Famiglia e azienda

fam_intera “Apicoltura Gabannini” significa “Famiglia Gabannini”

Parlare dell’azienda “Apicoltura Gabannini” significa parlare della famiglia Gabannini. Non si può
scindere questo binomio, sono due realtà che traggono forza l’un l’altra. La famiglia Gabannini è intrinsecamente legata ai suoi prodotti, li garantisce e li propone con tutta la forza di una famiglia
legata alle proprie tradizioni ed al proprio territorio.

babbo_figlio Un secolo di storia

L’azienda nasce nel lontano 1913 in Urbino per la passione di un bambino
di nome Marino e per il suo amore per questo “strano mondo” delle api. È in quell’anno infatti che un piccolo bambino
prese un’ape e, come in una favola, la mise in una scatolina per farle fare il miele. Da subito il piccolo Marino aveva
mostrato a tutti la sua vera indole di “custode” e “protettore” di quello splendido animale che è l’ape. Già in quell’anno l’azienda produsse e vendette del miele dapprima ai vicini e poi ad altre persone affascinate dalla dedizione e bravura
che Marino mostrava. La piccola realtà di Gabannini Marino e di sua moglie Artemisia è, negli anni, diventata una vera
e propria azienda che il figlio Gualtiero e la moglie Gina hanno provveduto ad ampliare mantenendone inalterata la
caratterizzazione di azienda familiare.

dedica Dalla tradizione, la qualità

La scelta chiara e risoluta di affidarsi a metodologie di conduzione degli alveari “come una volta” nel pieno
e totale rispetto delle api e delle loro tempistiche naturali, senza forzature di qualsiasi genere e con l’attenzione
costante ai segnali che la natura mostra, hanno allargato i confini dell’Apicoltura Gabannini che ha continuato
ad offrire prodotti di assoluta qualità.

marito_moglie

Negli anni sono cresciute le difficoltà di conduzione degli alveari soprattutto a causa delle problematiche sanitarie che hanno colpito le api e che hanno portato anche il figlio di Gualtiero, Giorgio, a buttarsi nell’”avventura” dell’apicoltura. È negli anni ’80 infatti che Giorgio si affianca a Gualtiero e a quel Marino ancora vera anima dell’azienda che dispensa le sue massime e le sue poesie sulle api. Anche l’azienda, come le api, continua il suo incessante lavoro di crescita e inizia a differenziare la propria offerta proponendo nuove tipologie di miele e di prodotti a base di miele.

uomo_tiene_api Nuove generazioni

Negli anni 2000 entra in azienda anche Fabrizio, nipote diretto di Gualtiero, che fa propri i principi caratterizzanti dell’Apicoltura Gabannini: il lavoro in perfetta armonia e nel pieno e totale rispetto dell’ambiente e delle api.
La realtà dei Gabannini negli anni è cresciuta e ha saputo anche unire tradizione ed innovazione e creare nuovi apprezzati prodotti caratterizzati dalle indubbie qualità organolettiche, benefiche e salutari.

Miele L’azienda ha saputo ritagliarsi un piccolissimo spazio nel mercato dei prodotti dell’alveare, uno spazio sì piccolo, ma sufficientemente grande per permettere alla famiglia Gabannini di continuare a tramandare i valori e di raccogliere i prodotti che hanno reso la realtà dell’Apicoltura Gabannini un punto di riferimento tra i cultori dei prodotti dell’alveare. Un’azienda nata come in una favola, continua a far sognare.